Istituto Magistrale “Saluzzo” – Via Faà di Bruno

L’istituto magistrale statale “Diodata Roero Saluzzo” finissima poetessa del 1800 le cui opere si ispirano alle tradizioni, alla fede e alla famiglia, è situato nel cuore del centro cittadino.

Un edificio di forma prettamente trapezoidale con un ampio cortile al suo interno la cui facciata appoggia maestosa su Via Faa di Bruno.

Impossibile non notarlo a chi passeggia anche frettolosamente, impossibile non notare i molti studenti che giornalmente affollano le zone circostanti la struttura ed impossibile non notare quel curioso campanile che svetta oltre i tetti.

La bellissima sommità con le caratteristiche bifore d’ispirazione trecentesca appartiene al campanile della Chiesa di Santa Maria dell’Olmo un’altra delle testimonianze storiche alessandrine che non esistono più.

Così chiamata a causa di due olmi davanti al portale di ingresso, la Chiesa pare essere antichissima.

Le prime notizie risalgono addirittura al 1156 grazie alle quali sappiamo che fu costruita da alcuni abitanti di Castellazzo Bormida appartenenti alla Confraternita degli Umiliati, ma già nel 1275 diventa presidio Benedettino.

Le notizie a nostra disposizione non sono molte; all’inizio del 1700 l’edificio viene affidato alle Vergini Orsoline che aprono alcune strutture rivolte a giovani donne in difficoltà.

Nel 1888 la Chiesa venne abbattuta e le strutture scolastiche ampliate e potenziate.

Ai giorni nostri l’istituto forma moltissimi studenti e li prepara ad un proficuo percorso d’insegnamento; solo dall’alto il bellissimo campanile continua a ricordarci un glorioso e sconosciuto passato.

#IloveAlessandria #Alessandria850 #eccellenzesulterritorio

ALEXALA – Tourist Board Alessandria & Monferrato Alessandria 850 Alessandria – Lisòndria Comune di Alessandria Consiglio regionale del Piemonte Cultural

Precedente Chiesa di S. Maria di Castello (2018) Successivo IL VERO VILLAGGIO BORSALINO

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.