Crea sito

Accadeva in Alessandria – Una scenata in Corso Roma – 1909

Una scenata in Corso Roma. – Domenica sera verso le ore 22, in Corso Roma, frequentato da molte persone, tre colpi di rivoltella hanno messo sossopra la popolazione. Ecco come avvenne il fatto.
Un elegante e noto giovanotto, certo Carlo Germano, passeggiando in compagnia della signorina Serafina Simolaia, s’incontrò col meccanico Lodovico Porta, col quale aveva ragioni di rancore, e venne da questi affrontato.
Il Germano, oltremodo impressionato e credendosi vittima di un’aggressione, estrasse dalle tasche la rivoltella e ne sparò tre colpi in aria, nell’intento di chiamar aiuto.
Questa la versione del signor Germano; ben diversa è quella del Porta. Questo infatti dice che mentre passeggiava con la sua signora e la di costei sorella Alessandrina Bocca, s’incontrò casualmente col Germano, che rise in tono di scherno verso la Bocca, la quale apostrofò il giovanotto coll’epiteto di vigliacco.
La signorina Simolaia a sua volta apostrofò la Bocca ed il Porta afferrò per un braccio il Germano, che sparò i colpi di rivoltella.
La scena si svolse in modo rapidissimo e non è certo facile sapere con precisione come sia avvenuta.

[LA LEGA LIBERALE – Periodico settimanale della Provincia di Alessandria – Letterario – Anno XXIV – Numero 42 – Alessandria, Sabato 16 Ottobre 1909]