Sabato 5 settembre 2014 – Commemorazione del bombardamento in Cittadella nel 5 settembre 1944

La Città di Alessandria sabato ricorderà le vittime del bombardamento del 5 settembre 1944 a Borgo Cittadella. Esattamente 70 anni fa il rifugio situato sotto la statale venne colpito ad una delle estremità da una bomba dirompente. Trentanove persone rifugiate a Borgo Cittadella persero la vita. Il bombardamento fu un vero massacro. Come ricostruito dall'Isral, Istituto per la storia della resistenza, per 20 delle 39 vittime venne infatti stilato un certificato di "morte presunta" per l'impossibilità di identificare i resti. "Spose, mamme, bambini, mariti, padri, figli, fratelli e sorelle" trovarono la morte nel luogo dove avevano provato a rifugiarsi, come recita la lapide collocata in via Giordano Bruno ad Alessandria. - See more at: http://www.radiogold.it/notizie/5-cronaca/67597-70-anni-fa-il-bombardamento-a-borgo-cittadella#sthash.5ADsyfyB.dpuf
La Città di Alessandria sabato ricorderà le vittime del bombardamento del 5 settembre 1944 a Borgo Cittadella. Esattamente 70 anni fa il rifugio situato sotto la statale venne colpito ad una delle estremità da una bomba dirompente. Trentanove persone rifugiate a Borgo Cittadella persero la vita. Il bombardamento fu un vero massacro. Come ricostruito dall’Isral, Istituto per la storia della resistenza, per 20 delle 39 vittime venne infatti stilato un certificato di “morte presunta” per l’impossibilità di identificare i resti. “Spose, mamme, bambini, mariti, padri, figli, fratelli e sorelle” trovarono la morte nel luogo dove avevano provato a rifugiarsi, come recita la lapide collocata in via Giordano Bruno ad Alessandria.
Precedente Via vecchia dei Bagliani, argine sul lungo Tanaro Successivo Il 4 Novembre 1931 venne inaugurato il Parco della Rimembranza sulla riva destra del fiume Tanaro.