Crea sito

Pollo alla Marengo

POLLO ALLA MARENGO

STORIA: Il pollo alla Marengo è una ricetta tipica alessandrina. Questo gustosissimo secondo piatto, ricco quanto semplice da preparare che stuzzica il palato con vari accostamenti di sapori (dal pollo ai gamberetti, alle uova per finire con l’aroma delicato del vino bianco) risale alla vittoria di Napoleone contro gli Austriaci nella famosa battaglia di Marengo ( giugno 1800).
Sembra che il generale francese dopo la vittoria ordinò in un’osteria del paese qualcosa di speciale. Gli venne servito un pollo cucinato con gli ingredienti a disposizione vista la situazione. Il pollo venne cotto con funghi, gamberi di fiume e del vino Madera portato dall’esercito francese. Altre fonti invece narrano che, una volta conclusasi la battaglia, visto che Napoleone era solito non mangiare durante, chiese al suo chef personale, Dunand, di preparargli la cena. Colto alla sprovvista ed a corto di provviste a causa della lunga durata della battaglia, Dunand recuperò pochi ingredienti che evidentemente riuscì a combinare tra loro in modo geniale: uova, pomodori, gamberi di fiume, una gallina starnazzante, qualche spicchio d’aglio, dell’olio e qualche pezzo del suo pane. Pare che una volta gustato, questo piatto piacque così tanto al valoroso condottiero che ordinò allo chef Dunand di prepararglielo alla fine di ogni battaglia.

Il pollo alla Marengo è poi diventata una ricetta tipica della cucina piemontese.
Ingredienti del pollo alla Marengo:

– pollo da 1 kg n 1
– 1 bicchiere d’olio
– farina
– pomodori 400 g
– sale e pepe

– 1 spicchio di aglio
– 1 bicchiere vino bianco
– funghi 200 g
– prezzemolo
– succo di un limone
– fette pane casereccio n 6
– uova n 6
– gamberi di fiume n 6
– brodo.
Preparazione:

Una ricetta ufficiale del pollo alla Marengo non esiste, come spesso succede per la cucina tipica regionale. Ma esistono diverse varianti, ad esempio con o senza i gamberi di fiume.

Pulire e tagliare il pollo a pezzi e infarinarlo. Rosolare il pollo infarinato e l’aglio.
Sbollentare i pomodori e togliere la pelle tagliarli a dadini.
Quando il pollo è rosolato, bagnare con vino bianco ed unire i pomodori. Far cuocere con coperchio a fuoco lento per 10 minuti.

Pulire e tagliare i funghi in fettine sottili, unire al pollo e far cuocere altri 15 minuti.
In un pentolino far bollire un bicchiere di vino bianco, sale, i gamberi di fiume, far cuocere per 5 minuti, scolare e tenere al caldo.
Far abbrustolire le fette di pane e friggere in un’altra padella le uova nell’olio.
Versare il succo di limone ed il prezzemolo tritato finemente nella pentola del pollo, mescolare ed aggiustare di sale.
Disporre la fetta di pane su un piatto di portata, sopra di essa mettere l’uovo e vicino il pezzo di pollo con la salsa di cottura e guarnire il pollo alla Marengo con i gamberi di fiume.

Il pollo alla Marengo non è certo una ricetta ipocalorica, ma come piatto unico è sicuramente nutriente e buonissimo.

 

 

 1377179_642176272493296_1881214670_n