Crea sito

Campionato di Lega Pro 2015/16 – 1° giornata – Alessandria-Feralpisalò 1-2 – 06/09/2015

11896129_808452462585503_1295579589282854261_n
11219033_808451472585602_3380518311662651290_n
Doccia gelata al Moccagatta: l’Alessandria cade contro i leoni del Garda

ALESSANDRIA – FERALPISALO’ 1-2 

Formazione: Nordi, Celjak, Sosa, Sirri, Sabato (Manfrin), Mezavilla, Loviso, Branca, Iunco (Marras), Bocalon (Marconi), Fischnaller

ALESSANDRIA – Il campionato dell’Alessandria Calcio è iniziato. È iniziato con  oltre 1100 abbonati. È iniziato con la Curva Nord tutta esaurita. È iniziato con 3100 spettatori presenti. Ingredienti importanti per una stagione che si preannuncia importante sia  per i sostenitori grigi sia per la città tutta.

Per chiudere il cerchio serviva una vittoria e invece è arrivata una meritata sconfitta che porta tutti con i piedi per terra.
Partono bene i padroni di casa: appena due giri di lancette e Branca lancia con precisione Fischnaller che solo davanti a Caglioni colpisce il palo interno. L’Alessandria continua a macinare gioco ma non riesce a far correre rischi alla retroguardia del Feralpi. Ospiti pericolosi alla mezz’ora prima con Bracaletti che di testa manda alto un pallone da posizione favorevole e poi con Guerra che viene fermato da un intervento magistrale di Celjak.
Al 37’ il risultato si sblocca, Branca riesce ad arrivare sul fondo e crossa una palla calibrata sul secondo palo dove Iunco insacca di testa.

La ripresa inizia con un Feralpi che tenta la reazione e una Alessandria che abbassa troppo i ritmi. All’8 gli ospiti pareggiano con Guerra che di testa batte Nordi anche grazie alla complicità di un difesa mandrogna ferma. Mister Scienza al 55’ toglie Bocalon, impalpabile, e mette in campo Marconi e dopo 5 minuti Marras rileva Iunco. Al 61’ ghiotta occasione per la Feralpi con Romero che in spaccata  per un soffio non ribadisce in rete un diagonale di Bracaletti. Al 70’ Tandardini sulla destra supera Sabato e crossa in area dove, in torsione su tutti, svetta Romero portando in vantaggio gli ospiti e facendo calare il gelo al Moccagatta. I ragazzi di Scienza tentano la reazione ma le idee paiono confuse tanto che i rischi maggiori li corre Nordi.
La partita si chiude con una sconfitta che dovrà essere metabolizzata il prima possibile ma soprattutto dovrà essere un monito per il campionato appena iniziato.

11998820_437962273056861_7760859325061012820_n 11998860_437962296390192_3721028815036325190_n

Alessandria, esordio choc in Lega Pro: al Moccagatta esulta la Feralpi Salò

La Feralpi più dinamica e organizzata passa con merito al Moccagatta
francesco gastaldi
alessandria

Brutta sconfitta per i grigi al debutto in casa contro una Feralpi Salò che non ruba nulla. In casa Alessandria in difesa vince il ballottaggio sulla fascia sinistra Sabato nei confronti di Manfrin mentre nella Feralpi c’è Guerra (giustiziere dei grigi nell’ultima dello scorso campionato quando militava nel Venezia) con Bracaletti a supportare la punta Romero.

 

Al 2’grigi vicini al gol: preciso lancio di Loviso a saltare la linea dei difensori avversari, Fischnaller si invola sulla sinistra poi angola troppo il tiro che si infrange sul palo. Al 32’ l’occasione è per i bresciani: ficcante azione palla al piede di Bracaletti il cui cross per la testa di Fabris la cui girata fa venire un brivido a Nordi finendo di poco oltre la traversa. Nordi decisivo due minuti dopo su una conclusione di Guerra che viene neutralizzata dal numero uno dei grigi in presa bassa. Il vantaggio dei grigi è da manuale: Branca si invola sulla sinistra, perfetto il suo cross per la testa di Iunco che di testa confezione un pallonetto che si infila alle spalle dell’altissimo Caglioni.

11998894_1482770118684647_1860924718896202984_n11214729_1879330008959539_8192021808046655034_n1487770_1441567755-kJdF-U10601158069437DaC-700x394@LaStampa.it11209617_1879330095626197_8170337319288038559_n11151033_1656420277978462_3225550110621776750_n

 

Secondo tempo. La Feralpi pareggia al 7’: azione sulla sinistra di Allievi, colpo di testa di Guerra che solo in mezzo ai centrali dei grigi che lo stanno a guardare, fulmina Nordi. Al 20’ un brivido per i grigi: Sabato sta a guardare il cross dalla destra e Romero non ci arriva per un pelo a Nordi battuto. Il raddoppio della Feralpi (24’) è un esempio di come gli ospiti siano decisamente più in palla: cross di Tantardini per la testa di Romero che non dà scampo all’estremo dei grigi. Ancora Feralpi all’85’ quando Maracchi si invola sulla sinistra e serve un pallone pericolosissimo per Romero, la difesa dei grigi sbroglia con affanno. Il finale è comunque di marca ospite e al triplice fischio i grigi escono mestamente dal campo.

11951304_808452892585460_2211624452256830383_n11949352_808452312585518_4926758232404055280_n 11990376_808452332585516_9154125227405092158_n11057493_808452082585541_7987720497265188901_n11993277_808452465918836_3312011216292849758_n 11951139_808452545918828_7370485797474912193_n 11951837_808452599252156_1958049343534340391_n 11951752_808452649252151_6632594968538414803_n 11988632_808452729252143_6753427367809093239_n 11988226_808452755918807_1801676587488354575_n 11960092_808452882585461_4378198016669139343_n11953101_808452392585510_7852697005028044696_n10403194_808452935918789_8879717326004421780_n 11052871_808453162585433_5078312845569149153_n 11951165_808453202585429_2731634153821004441_n 11659339_808453205918762_2517469438108488873_n11986505_808452905918792_5132135546565812134_n