Ad Alessandria bus gratis per due giorni per contrastare l’inquinamento da polveri sottili – See more at: http://www.radiogold.it/notizie/5-cronaca/77402-ad-alessandria-bus-gratis-per-due-giorni-per-contrastare-l-inquinamento-da-polveri-sottili. (Dicembre 2015)

06b9447a4b307aa511342fb6bafbeb7f_L

Ad Alessandria bus gratis per due giorni per contrastare l’inquinamento da polveri sottili

ALESSANDRIA – Il Comune di Alessandria ha deciso di mettere in campo una serie di provvedimenti urgenti per contrastare l’inquinamento atmosferico, rappresentato in particolare dalla presenza delle cosiddette “polveri sottili” (PM10).

Negli ultimi giorni, non solo ad Alessandria ma in tutta la Pianura padana, l’assenza prolungata di piogge e il conseguente ristagno atmosferico hanno fatto innalzare notevolmente il livello di polveri sottili. Il Comitato tecnico provinciale, con parere conforme di Arpa, hanno sottolineato da Palazzo Rosso, ha evidenziato una condizione “oggettivamente critica” con il superamento dei livelli di Allarme 1 (il 14 dicembre) e livello 2 (il 16 dicembre). L’Amministrazione Comunale di Alessandria ha peraltro considerato l’eventualità, stanti le attuali condizioni atmosferiche, di un possibile prossimo superamento anche del livello di Allarme 3, rispetto al quale potrebbero facilmente risultare poco incisivi i rimedi comunali attualmente in vigore (come i divieti di circolazione per veicoli maggiormente inquinanti nelle fasce orarie 8.30/11.30 e 14.00/19.00), tenuto anche conto che la prossimità delle feste natalizie potrebbe rendere di fatto difficoltosa una loro pronta applicazione.

Per questo, pur essendo in avanzata fase di elaborazione alcuni provvedimenti strutturali volti a mitigare le emissioni in atmosfera del traffico veicolare in Alessandria, il sindaco Rita Rossa ha ritenuto opportuno adottare, nelle more dell’approvazione definitiva di tali azioni strutturali, un provvedimento più urgente che possa costituire un provvisorio rimedio per il contrasto o comunque per un efficace rallentamento dell’inquinamento atmosferico.

Il primo cittadino ha ordinato ad ATM di attivare il servizio di trasporto locale (compreso il Servizio Disabili e Eccobus) in forma gratuita su tutto il territorio comunale per le giornate del 23 e 24 dicembre 2015;

Al contempo, l’ordinanza del sindaco Rossa impone ad Amag Ambiente il lavaggio straordinario delle strade caratterizzate da più intenso traffico veicolare in zona urbana, sugli spalti, nelle vie di maggior traffico in centro e poi nei corsi Marx e Acqui al quartiere Cristo e in via Genova, a Spinetta Marengo.

Fino alla revoca dell’ordinanza, inoltre, gli alessandrini dovranno abbassare il riscaldamento di un grado rispetto ai limiti previsti dalla legge. In particolare, nelle 14 ore di accensione consentite le temperature non dovranno superare:

– 19°C (+2°di tolleranza, quindi fino ad una temperatura massima di 21°C) negli edifici classificati in base al D.P.R. 412/93 con le sigle: E.1 (residenza e assimilabili), E.2 (uffici e assimilabili), E.4 (attività ricreative o di culto e assimilabili), E.5 (attività commerciali e assimilabili), E.6 (attività sportive), E.7 (attività scolastiche a partire dal livello medio–inferiore);

– 17°C (+2° di tolleranza, quindi fino ad una temperatura massima di 19°C) negli edifici classificati in base al D.P.R. 412/93, con la sigla E.8 (attività industriali ed artigianali e assimilabili).

A tali ordini, si aggiunge anche una serie di “divieti” ritenuti significativi quali azioni di complemtento, ossia il divieto di mantenere acceso il motore sia per gli autobus (allo stazionamento e capolinea), sia per gli autoveicoli in sosta che per i veicoli merci (anche durante le fasi di carico/scarico, in particolare nelle zone abitate), sia per gli autoveicoli durante l’arresto della circolazione di durata maggiore di un minuto (in corrispondenza di particolari impianti semaforici e di passaggi a livello).

E’ inoltre vietato effettuare combustioni all’aperto, in particolare in ambito agricolo e di cantiere, così come di climatizzare spazi come cantine, box, garage etc.

“Ci sono città che hanno adottato misure del centro storico ma noi abbiamo preferito evitare” ha sottolineato a Radio Gold Rita Rossa “per non dare un danno al commercio. E per giunta anche una misura del genere non avrebbe una efficacia determinante. Faremo una verifica la prossima settimana, se fosse necessario procederemo con le targhe alterne o la chiusura del centro storico, ma evitando di interferire col primo giorno dei saldi. Insomma, con misure di buonsenso.”

«Auspico — conclude il sindaco — che anche mediante le misure oggi assunte gli alessandrini aiutino la propria comunità locale a vivere in un contesto con meno rischi di inquinamento possibili, adottando comportamenti che sono comuque alla portata di tutti: incrementando, ad esempio, l’uso dei mezzi pubblici, condividendo con altri l’uso del proprio mezzo di trasporto, utilizzando la bicicletta, revisionando periodicamente i propri impianti termici e limitando in generale le emissioni di inquinanti».

– See more at: http://www.radiogold.it/notizie/5-cronaca/77402-ad-alessandria-bus-gratis-per-due-giorni-per-contrastare-l-inquinamento-da-polveri-sottili#sthash.eLIGjblE.dpuf

Precedente Bus - linea 3 (2015) Successivo Il Tanaro ghiacciato