09 Settembre 2016 – Aperto per Cultura – Teatro,musica e buffet “stellati” in tutta la città

‘Aperto per cultura’ per amare la città Alessandria | 09/09/2016 — «Dobbiamo essere i primi ad amare Alessandria, se vogliamo che gli altri la apprezzino»: con questo messaggio carico di entusiasmo, Davide Valsecchi di Ascom (impegnato ieri anche in un volantinaggio speciale tra i pendolari della stazione con alcuni chef e calciatori dell’Alessandria) lancia ‘Aperto per cultura’, che questa sera animerà il centro storico. Saranno proposte sei performance teatrali nei negozi sfitti, oltre a 52 buffet stellati che andranno a creare un ‘percorso del gusto’ con oltre 2.000 posti a sedere. E poi musica ed esibizioni, per un evento che si preannuncia ricco di sorprese.

Stasera ad Alessandria ‘Aperto per Cultura’: dalle 19 teatro, musica e buffet ‘stellati’. Ecco il programma completo.

Oggi ci abbiamo messo la faccia! Noi ristoratori, pasticceri, pizzaioli, baristi, commercianti, organizzatori di APERTO PER CULTURA con l’aiuto dei Grigi Iocolano, Vannucchi e Gozzi abbiamo raccontato, alla stazione ed in centro, cosa succederà domani e abbiamo invitato le persone ad invadere Alessandria. Noi ci saremo e voi?

9 settembre 2016

di Roberto Cavallero

 Aperto per culturaStasera Alessandria è “aperta per cultura”. Sarà, infatti, un capoluogo aperto, vivace, elegante, intellettuale e colto quello che si aprirà al pubblico in occasione dell’iniziativa messa in campo da Ascom Confcommercio e Comune e con l’importante contributo dei partner Amag, 3i Engineering e Toyota.

Iniziando dal progetto “Green Design”,proseguendo con la firma del Protocollo per la rigenerazione urbana, con l’obiettivo di creare progetti in sinergia per la riqualificazione urbana e commerciale, si arriva ora ad “Aperto per cultura”.
In un’ottica di rilancio del centro città e delle sue attività economiche, l’evento in questione, partendo dalla cultura, creerà un mix tra spettacolo e degustazioni enogastronomiche, il tutto in un percorso itinerante per le vie del centro storico.

Palcoscenici saranno i negozi sfitti della città che, allestiti con una scenografia essenziale, venerdì 9 settembre ospiteranno spettacoli a partire dalle 19 alle 22,30. Sei in tutto le performance, della durata di 15-20 minuti, curate da Teatrodistinto con la regia di Daniel Gol e che saranno riproposte a ciclo continuo ogni qualvolta ci sarà pubblico sufficiente a segurle.

Ma palcoscenici saranno anche i balconi degli edifici della città da cui arriverà musica jazz eseguita dagli allievi del Conservatorio “Vivaldi”, via Dante, la via del Tango con la milonga di Pakytango e “le tregue” raccontate dal laboratorio filosofico FILI della Festa del Pensiero.

E, come detto, palcoscenici saranno anche i bar, pasticcerie, gastronomie, pizzerie e ristoranti che lavoreranno in sinergia per costruire un vero e proprio percorso degustativo.

Cinquantadue in tutto i buffet stellati per un’offerta di altrettanti piatti che potranno essere assaporati all’aperto, in venti vie del centro con oltre duemila posti a sedere che potranno essere moltiplicati raccolti e geolocalizzati in una mappa enogastronomica della città già in distribuzione e che potrà essere ritirata il giorno dell’evento nei quattro Infopoint situati in Corso Roma, piazza della Libertà, piazza Santo Stefano e via Dante.

Un’edizione zero insomma che, questa almeno la speranza degli organizzatori, possa essere riproposta poi di anno in anno al fine di far diventare “Aperto per cultura” appuntamento fisso per una città che vuol dimostrare di saper rialzare la testa e di far vedere a tutti come le sinergie facciano crescere, come la condivisione delle idee apra le menti e sviluppi relazioni, innanzitutto tra le persone e poi tra istituzioni, cittadini, associazioni e tessuto commerciale.

Il programma nel dettaglio.

Spettacoli teatrali:

“Oggi Sposi, domani chissà” in via Piacenza,11
“… e io dovrei trovare la tua faccia tutte le mattine per il resto della mia vita? Forse posso anche rinunciare alla torta…”
A pochi minuti dalle nozze, una sposa di mezza età affronta il futuro giovane sposo, riflettendo sulla sua vita, ironizzando sulle scelte convenzionali, sul bisogno di aderire ad un’idea di “vita normale”. Un match esilarante e audace intorno alla precaria promessa umana del “per sempre”.
Con Filomena Ciccarelli e Marco Pisani.
Testo e regia: Daniel Gol.

“Solo i polli si innamorano” in via dei Martiri, 5SOLO I POLLI SI INNAMORANO
“…anche noi ci siamo cercati per una vita, ma uno dei due non ha avuto il coraggio…”
Un viaggio surreale tra le pieghe dell’innamorarsi, in cui i quattro protagonisti ironizzano sulla forza devastante dell’amore attraverso un linguaggio teatrale asciutto e metaforico. Una danza della seduzione, leggera e divertente, accompagnata da centinaia di…polli!
Con Daniela Di Carlo, Barbara Paoletti, Maurizio Pellegrino, Elisabetta Puppo.
Testo e regia: Daniel Gol.

DOMANI E' SABATO“Domani è sabato” in via Migliara, 51
“…quando sono rimasta sola è iniziata la mia guerra, ma io ho sempre cercato di non far male a nessuno…”
Con grande maestria, Silvia Bisio dà voce ad un racconto delicato e toccante, utilizzando fotografie del passato e pochi elementi significativi. A voce bassa, rivela la storia di un amore che ha dovuto attendere a lungo prima di realizzarsi.
“Domani è sabato” è la nuova produzione di Teatrodistinto, che debutterà in primavera 2017 con una versione in francese per il pubblico d’oltralpe.
Con Silvia Bisio.
Testo e regia: Daniel Gol.

“La venditrice di bottoni” a Palazzo Monferrato, in via San Lorenzo 21LA VENDITRICE DI BOTTONI
“…quella volta in cui mi insegnasti a dire di no; quella volta in cui ti ho vista piangere, e io, ancora bambina, ho consolato te…”
Progetto nato per il Teatro delle Briciole di Parma nel 2015, “La Venditrice di Bottoni” è un raffinato lavoro di teatro d’attore e d’oggetto. Seduta ad un tavolo, Daniela Tusa ci riporta ad un’infanzia magica, ricca di fughe, di fantasie e di momenti fissati nella memoria grazie ai bottoni perduti di una nonna surreale, imperfetta e fondamentale nella crescita della protagonista.
“La Venditrice di Bottoni” è parte integrante della produzione “Racconti d’Amore in punta di piedi” e sarà in tournée in Italia a partire da Gennaio 2017.
Con Daniela Tusa.
Testo e regia: Daniel Gol.

“Kish Kush” in via Vochieri 35
“…quando abbiamo deciso di abbattere i muri ci siamo trovati uno di fronte all’altro; lì è iniziato il pasticcio….”
Spettacolo storico di Teatrodistinto, ancora presente nei circuiti teatrali, rappresentato dal 2009 in Italia, Francia, Spagna, Inghilterra, Germania, Polonia, Belgio, Finlandia, Russia, Danimarca, Norvegia, Svizzera, Stati Uniti, Korea, Iran, viene riallestito e riproposto per un pubblico adulto in collaborazione con il Teatro Franco Parenti di Milano.
La diversità e l’incontro con lo sconosciuto diventano in Kish Kush motivo di scontro, di viaggio, di arricchimento.
Con Andrea Polia e Giuseppe Palasciano.
Testo e regia: Daniel Gol.

“La nonna in cantina” in via Ferrara, 11
“…tu sei un bambino fortunato, perché oltre ad essere cacciatore, sei anche un po’ lupo…”
Un bambino è ostaggio di una donna-lupo, condannato ad essere inghiottito. Ma il giovane sfida le sue paure e conduce il lupo attraverso un dialogo serrato e profondo, provocandolo e scoprendo lati inaspettati del feroce animale.
Marco Pacifico debutta a teatro in questa sfida a due, accompagnandoci in un percorso di crescita e riflessione intorno alle grandi risorse che risiedono nei bambini.
Con Marco Pacifico e Manuela Torti.
Testo e regia: Daniel Gol.

Interventi musicali:
Spazio Pianoforte – Piazzetta della Lega, dalle 19 alle 23
Sofia Baiardi, Elena Bogetti, Tiziana Cavallaro, Mario Gallo, Giovanni Manerba, Francesco Maria Mariotto
Musiche di Chopin, Skriabin, Debussy, Beethoven, Bruckner, Ravel, Bach, Liszt, Mompou, Brahms.
Spazio Jazz – sui balconi delle vie del centro – via Bissati 20, via San Lorenzo, 73, corso Roma 51 e 22 – dalle 20 alle 23
Lorena Gioia, voce – Brian Belloni, chitarra
Cecilia De Lazzaro, voce – Tomaso Di Muzio, tastiera
Giada Bassino, voce – Diego Ratto, chitarra
Francesca Ragno, voce – Marco Salvatico, chitarra.
Il repertorio, tratto dal programma di studio accademico, prevede grandi classici americani dell’epoca swing, i più celebri song tratti dal repertorio bossa nova e brani più contemporanei rivisitati in chiave jazzistica.

Via Dante, la via del tango:
L’Associazione Culturale Pakytango, accademia attiva da oltre vent’anni, proporrà l’evento “Via Dante, la Via del Tango”, organizzando, sotto il porticato di via Dante (ex Banca d’Italia), una milonga, aperta a ballerine e ballerini non solo alessandrini, ma provenienti da tutto il Piemonte, dalla Liguria e dalla Lombardia.
Dichiarato “Bene Culturale Immateriale dall’Unesco”, il tango argentino si presta ad essere evento di grande richiamo e rilevanza culturale e sociale, dove la milonga diviene luogo di aggregazione e sede di momenti artistici di pregio.

La tregua – Seconda festa del Pensiero:
19.30-22.30 – Bio Café, via dell’erba 12 – Prequel seconda Festa del Pensiero
La politica della bellezza, aspettando la Festa del pensiero: ragionamenti, chiacchiere e musica con Michele Maranzana, Fili e Folk Gates Trio.
Corso Roma – Terreno fertile… per il Pensiero!
In collaborazione con Estaciòn Esperanza – Associazione giovanile di Castellazzo Bormida.
A cura di Gian Luca Bianchi.
Laboratorio destinato in particolare ad un pubblico di bambini e ragazzi al di sotto dei 14 anni… ma sono ben accetti anche i più grandi! Chi si avvicinerà al tavolo riceverà un vasetto, che dovrà riempire con del terriccio, contenuto in un apposito recipiente munito di una paletta.
Successivamente l’ospite dovrà scegliere quale pianta seminare. I semi che proporremo saranno quelli di fagiolo, carota, girasole, cipolla, nasturzio.

 

Il percorso del gusto
CORSO ROMA
ROVIDA SIGNORELLI – AGNOLOTTO ALESSANDRINO
GELIDA VOGLIA – CARRETTINO GELATO

 

foto Gianfranco Serpa

 

GALLERIA GUERCI
RISTORANTE DA DIEGO – GAMBERO ROSSO SICILIA RISO NERO SOFFIATO E FRITTO CON SPUMA DI BURRATA E LIME
PASTICCERIA BONADEO – DOLCE ARMONIA (BAVARESE ALLA VANIGLIA, PUREA DI FRAGOLE, SOFFICE PASTA AL PISTACCHIO)

PIAZZA GARIBALDI
ANTONELLA DOLCI – REGINA DI CUORI

PIAZZA DELLA LIBERTÀ – (davanti al Comune)
DOLCI CAPRICCI – AFFOGATI ALL’ELISIR DI NATURA
PIEDIGROTTA 2 EXPRESS – IL PIZZ’INO

PIAZZA MARCONI
CAFFÈ MARINI – EL FASON D’OR BURGER CON PANE ARTIGIANALE
CAFFÈ ALESSANDRINO – INSALATINA DI BUE GRASSO
PASTICCERIA ROLANDO – TORTA AGLI AMARETTI
BOTTEGA DELLA CARNE – FASSONA DI VITELLO BATTUTA AL COLTELLO

PIAZZA SANTA LUCIA
RISTORANTE GALLO D’ORO – RAVIOLI DEL PLIN RIPIENI CON ROBIOLA D’ALBA E NOCCIOLE AL BURRO D’ALPEGGIO

VIA BERGAMO
DONATELLA BISTROT – CALAMARI FRITTI CON CREMA DI CANNELLINI AL NERO DI SEPPIA
I SAPORI DEL MARE – PARMIGIANA DI MERLUZZO

VIA BISSATI
IL GRAPPOLO – SPINACINO DI VITELLO MARINATO AL CACAO CON LAMELLE DI TARTUFO
BOIDO TARTUFI – TARTUFO

 

VIA CAVOUR

I DUE BUOI – TACOS CON CARNE CRUDA DI FASSONE PIEMONTESE E SALSA MESSICANA

 

VIA DANTE
GASTRONOMIA DA ADAMO – RABATON

VIA DEI MARTIRI
PASTICCERIA ZOCCOLA – CANNONCINI DI VARI GUSTI SALATI E DOLCI
LE PETIT CAFÉ – TAGLIOLINI CON BOTTARGA GAMBERI E LIMONE, CAFFETTERIA

VIA DELL’ERBA
OSTERIA BEL OMBRA – RAVIOLI
TEO E BIA – ROTOLI AL CIOCCOLATO
BIO CAFÉ – PIATTO VEGETARIANO E BIO

VIA GUASCO (n.11, interno cortile)
LA DOLCE VITO – PASTICCERIA FRESCA
PAUSA CAFFÈ – RABATON DELLA FRASCHETTA SU LETTO DI VERDURE

VIA MIGLIARA
MELCHIONNI CAFÈ – RISOTTO AL MONTEBORE
CAFFETTERIA STEFANI – FARRO E COUSCOUS ALLA MEDITERRANEA

VIA MILANO
DOLCI CAPRICCI – CARRETTINO GELATO

VIA MODENA
DOLCI CAPRICCI – CARRETTINO GELATO
LA PAMPELONNE – PAELLA E SANGRIA

VIA PARMA
PICO MACCARIO – DEGUSTAZIONE VINI
TIP TAP – POLLO SAINT PAUL
RISTORANTE AL PILOTA – ACCIUGHE FRITTE
TOMATICA – LA MERENDA SINOIRA (ORECCHIA DI ELEFANTE E FUNGHI FRITTI)
IL VICOLETTO – BACCALÀ MANTECATO
BIKE BAR – PAELLA
RISTORANTE IL PORFIDO – CACIO E PEPE

VIA PIACENZA
PROSCIUTTERIA – FRICO
CAFEMOKA – MOUSSE AL CAFFÈ
GELATERIA CERCENÀ DEI GIARDINI – MOSCATINO
OSTERIA DEL VINACCIOLO – PASTA E FAGIOLI ALLA FRIULANA

VIA SAN LORENZO
RISTORANTE I CAFFI – PASTA E FAGIOLI FREDDA CON CORIANDOLI DI SALAME COTTO
IL PALADINO – INSTALATA DI TRIPPA ALL’ALESSANDRINA
LA BUVETTE – LUMACHE IN UMIDO
BOANO – PETTO DI GALLINA TONNATO VECCHIA RICETTA ALESSANDRINA
AL MERCATINO – SALUMI E FORMAGGI
LA BOTTEGA DEL MAIALE – TARTARE DI PIEMONTESE CON RICCIOLO DI GORGONZOLA DOP

foto Sergio Di

VIA VOCHIERI
PIZZERIA VESUVIO – B

RASATO AL DOLCETTO DI OVADA CON POLENTA
CAFFÈ DEGLI ARTISTI – LA VENDEMMIA DEL CAFFÈ
RISTORANTE LA FERMATA – CIPOLLA AL SALE
ROCCO CAFFÈ – POLPO ALLA SICILIANA
PASTICCERIA GALLINA – SELEZIONE DI DOLCI.

 

Precedente Santa Messa alla Cattedrale di Alessandria - 11 Novembre 2001 Successivo Anno 1973 Quinta Elementare De Amicis distaccamento di Via Tortona