THEATRALIA Alessandrina (ovvero un potpourri di immagini) di Ugo Boccassi

Un progetto per un Teatro adiacente Piazza Garibaldi, prima del Marini. L’ingresso, ancora esistente a Palazzo Guasco, del primo teatro alessandrino, per volere del Principe, onde intrattenere i visitatori della Fiera, nel 1729. Il canonico Bolla, autore della cronaca omonima, criticò aspramente l’operato dicendo che avrebbe fatto meglio a spendere i suoi averi per iniziative più utili alla collettività. La pianta del Teatro Bellana (già Gra) in via Trotti; un manifesto e un incidente “spettacolare”. Tetro Municipale interno platea e pianta Galleria. Marini, interno e montaggio Carro di tespi lirico in P.za Garibaldi.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio al chiuso

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: 1 persona

L'immagine può contenere: 1 persona, folla

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

L'immagine può contenere: una o più persone, folla, stadio, concerto e spazio all'aperto

L'immagine può contenere: spazio all'aperto

 

Precedente Benito Mussolini ricevette nel 1924 la cittadinanza onoraria della città Successivo L'agenzia Viaggi Defendente Mellana