Salerno fa i complimenti all’Alessandria

Salerno fa i complimenti all’Alessandria

La favola della squadra piemontese in semifinale di Coppa Italia: l’ex Gregucci si gode la rivincita

image

ALESSANDRIA. La favola bella dell’Alessandria in semifinale di Coppa Italia piace a tutta Italia. Anche per questo il tecnico, Angelo Gregucci, – ex allenatore della Salernitana nell’era Lotito – visibilmente commosso, l’ha voluta dedicare a Piermario Morosini, che lui allenò a Vicenza. Dopo la vittoria contro lo Spezia che ha proiettato la squadra di Lega Pro in una storica doppia sfida contro il Milan, sono a decine i tifosi d’Italia che, via facebook, hanno voluto manifestare la loro simpatia nei confronti dei “Grigi”. Vale, ad espressione di tutti, il messaggio lasciato da un tifoso palermitano: «Vorrei essere tifoso dei Grigi per capire l’emozione che state provando. Spero siate da esempio a tutti i club blasonati. A volte succede di vincere col cuore più che con i milioni. Tiferò per voi fino alla fine».

Complimenti all’Alessandria sono arrivati via facebook da Napoli, Salerno, Bari, anche da tifosi spezzini e milanisti. Lo stesso Massimiliano Allegri nella conferenza stampa di vigilia di Lazio-Juventus ha tenuto a complimentarsi con l’Alessandria: «Nella Coppa d’Inghilterra capita spesso che una squadra di terza divisione riesca ad andare avanti nel torneo. Ora è successo anche da noi. È il bello della Coppa. Non è mai facile superare squadre di categorie superiori, e l’Alessandria ce l’ha fatta con pieno merito. Complimenti».

La “piccola” Alessandria, Lega Pro, in semifinale di Coppa Italia. Erano 32 anni, dalla qualificazione del Bari, che non accadeva. La città di Alessandria è in festa. Non solo su iniziativa dell’associazione commercianti la partita è stata seguita in diretta in piazza, mentre venivano distribuiti antipastini e piatti veloci. Ma, dopo la vittoria, è stato aperto il Moccagatta per attendere il ritorno della squadra, dove c’è stata una festa notturna degna di uno scudetto.

Angelo Gregucci ha voluto dedicare la vittoria a Piermario Morosini, il giocatore del Livorno stroncato da una crisi cardiaca il 14 aprile del 2012, mentre era impegnato sul campo in Pescara-Livorno. «Questa sera ho vissuto

uno dei momenti migliori della mia vita calcistica – ha detto Gregucci, che ebbe modo di allenare Morosini a Vicenza – nella serata più bella della mia vita professionale voglio ricordare un ragazzo meraviglioso che ho avuto la fortuna di allenare. Dedico questo momento a Piermario Morosini».

http://lacittadisalerno.gelocal.it/sport/2016/01/20/news/salerno-fa-i-complimenti-all-alessandria-1.12814365

Precedente Bergoglio - Alla scoperta del quartiere "cancellato" dalla Cittadella Successivo Figurine degli anni '20 che rappresentano azioni di gioco tra ALESSANDRIA e MILAN