Monferrato mon…amour!!!!!

Monferrato mon…amour, un territorio d’eccellenza per paesaggio e arte vinicola. (da Linea Verde – Rai Uno – servizio del 01/11/2015)

12108881_907265592662652_6895054759011365884_n11012050_907264999329378_2189563561716877400_n12122604_907264959329382_797693796786570216_n 12122881_907269205995624_8515125705092551991_n12189742_907269165995628_5697513056874204314_n12193450_907264972662714_5469240122304166098_n12195861_907264982662713_6879381025257215206_n“Linea Verde”: il Monferrato alessandrino domenica è su RaiUno

PATRIZIO-ROVERSI-300x204

Il Monferrato alessandrino sarà il protagonista della puntata di “Linea Verde” in onda su RaiUno domenica 1° novembre 2015, dalle 12.15 alle 13.30.

Oltre un’ora di trasmissione che permetterà ad un pubblico televisivo nazionale ed internazionale di conoscere ed apprezzare il nostro territorio con i suoi prodotti, le moderne tecnologie utilizzate dai suoi imprenditori, la tutela dell’ambiente, le bellezze paesaggistiche e le “eccellenze” enogastronomiche.

Un’azione di promozione e valorizzazione del Monferrato alessandrino che la Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria porta avanti da tempo, con grande impegno e convinzione, anche attraverso una serie di convenzioni con le reti televisive della Rai e di Mediaset che hanno già dato ottimi risultati in termini di marketing territoriale strategico.

“Linea Verde”, in particolare, è una trasmissione molto conosciuta e seguita dagli addetti ai lavori e da numerosi telespettatori, sia per la programmazione domenicale che per la fascia oraria di massimo ascolto; da oltre mezzo secolo, racconta l’agricoltura italiana e, da quest’anno, punta a valorizzare i territori che si impegnano a mantenere standard di alta qualità sotto il profilo della sostenibilità ambientale e della sicurezza alimentare, caratteristiche ampiamente riconosciute al Monferrato Alessandrino.SOPRALLUOGO-IN-MONFERRATO-300x226

Il programma è condotto da Patrizio Roversi affiancato da Daniela Ferolla, la ex miss Italia, volto femminile di Linea Verde 2014/2015.

Numerose le località dell’alessandrino riprese dalle telecamere di RaiUno da Acqui Terme a San Giorgio Monferrato, da Alice Bel Colle a Predosa dove i conduttori hanno trascorso una giornata intera ad assaporare la magia della vendemmia, vivendo in pieno ciascuna fase che dalla campagna alla cantina costituisce la filiera corta della vite, avendo la possibilità di confrontarsi con i contadini, con gli agronomi, con gli enologici e con tutti coloro che ogni anno vivono i momenti più delicati della produzione del vino. Tappa obbligata a Fubine uno dei centri ricerche applicate allo sviluppo enologico più rinomati a livello internazionale.

Benessere animale, produzione di latte di altà qualità, sostenibilità sono le caratteristiche degli allevamenti di bovini di razza frisona di Carentino.

Lu Monferrato è il regno della nocciola Piemonte IGP e dei suoi derivati come la squisita “crema di nocciole”, ma anche delle farine biologiche frutto di un’attenta agricoltura biodinamica. La coltivazione delle mele antiche è tipica di Odalengo Piccolo dove la tutela del suolo, l’attenzione al paesaggio agricolo e la biodiversità sono parte integrante della realtà locale. Vignale Monferrato conclude la puntata con una carrellata sui tagli di carne e la preparazione di alcuni piatti tipici della nostra cucina dal famoso “fritto misto alla piemontese” alla carne cruda battuta al coltello.

Un territorio ricco di prodotti di alta qualità che non potrà sfuggire all’interesse del grande pubblico dei telespettatori di RaiUno.

http://mag.corriereal.info/wordpress/?p=64630

Precedente Il laghetto dei Giardini Pubblici [Un tuffo nel passato] di Tony Frisina Successivo Cortili Alessandrini: Via Bissati