Luglio 2015 – I Centauri in Alessandria

Primi arrivi in Cittadella
Primi arrivi in Cittadella

Oggi al via il 70° Motoraduno Internazionale Madonnina dei Centauri: attesi migliaia di motociclisti. Gite alla scoperta del Monferrato, ritrovo Lions Club, annullo filatelico

10 luglio 2015

Una tappa unica per una rassegna motociclistica, una tradizione consolidata che si ripete nel secondo week end di luglio da ben 70 anni, è l’unica manifestazione nel settore che può vantare questo singolare primato in Italia ed in Europa: stiamo parlando del Motoraduno Internazionale Madonnina dei Centauri che ha raggiunto i suoi 70 anni …ma non li dimostra proprio, considerando il successo di partecipanti e di gradimento che ottiene ogni anno, considerando anche e soprattutto l’impegno continuo da parte degli organizzatori per consolidare la leadership ottenuta in tutti questi anni per questa kermesse su due ruote, cercando inoltre di rinnovarsi e di trovare sempre nuovi stimoli per farla crescere e migliorare.
L’edizione numero 70 dell’anno 2015 del Motoraduno ‘della Madonnina’ si svolgerà a partire da oggi venerdì 10, fino a domenica 12 e sarà in grado di convogliare migliaia di motociclisti (ed anche solo appassionati dei motori a due ruote), al santuario di Castellazzo Bormida e ad Alessandria, dove la location rimane ancora la Caserma Valfrè, con i suoi grandi spazi liberamente fruibili all’interno e dove gli iscritti al Motoraduno avranno a propria disposizione oltre ad un ampio parcheggio, anche un attrezzato servizio ristorante con circa 400 posti a sedere, un bar, birreria e paninoteca, un punto di distribuzione di farinata e pizza (in tre postazioni diverse) e numerosi espositori del settore, ma anche interpreti in diverse lingue straniere, assistenza meccanica di emergenza ed alcune staffette del Moto Club a disposizione per raggiungere le varie destinazioni, mentre venerdì e sabato sera sono in programma serate con musica live.
Per l’intero svolgimento della manifestazione l’ingresso pedonale rimane sempre disponibile e totalmente gratuito l’ingresso pedonale, nell’orario di apertura della Caserma Valfrè (con entrata dal portone principale in piazza Valfrè) e questo permetterà a chiunque di ammirare tutti i mezzi in esposizione ed anche di assistere agli spettacoli acrobatici.

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

L’ACCOGLIENZA DELLE DELEGAZIONI
Come si è già verificato lo scorso anno, anche per questa edizione a tradizionale cerimonia del sabato pomeriggio, con la cortese accoglienza delle delegazioni italiane ed estere, avrà luogo in due location diverse: ad Alessandria nel cortile del Palazzo Comunale, con un breve ricevimento da parte del sindaco del capoluogo alessandrino), mentre dopo poco meno di mezzora a Castellazzo Bormida si svolgerà sul piazzale del Santuario, per il quinto anno consecutivo e con un riscontro favorevole soprattutto da parte dei delegati stranieri, dove si avrà anche l’assegnazione delle ‘Damigelle d’onore’ ai primi centauri di ogni nazione rappresentata in questa 70a edizione. Alle ore 21 il motoraduno entra nel vivo della sua parte religiosa, che rimane importante e rappresentativa, con la Funzione in suffragio dei caduti della strada, che verrà officiata all’interno del Santuario da S.E. Mons. Guido Gallese, Vescovo di Alessandria e dei Centauri.

DOMENICA MATTINA L’EVENTO CLOU
Dopo il giro d’onore del corteo motorizzato per le vie del paese, alle ore 10 presso il Santuario della Madonnina di Castellazzo Bormida, dopo l’ingresso dei Primi Centauri sulle loro moto (come da tradizione), avrà luogo la celebrazione della S. Messa officiata dal Vescovo Mons. Gallese, che al termine darà la benedizione a tutti i motociclisti presenti sul piazzale. A seguire, verso le ore 11 partirà da Castellazzo Bormida la colonna motorizzata, preceduta da Autorità e Comitato d’Onore, che dopo aver attraversato i sobborghi di Cantalupo e Cabanette e le vie di Alessandria, culminerà in Piazza Garibaldi per la parata conclusiva, davanti al palco delle Autorità.

GRANDE NOVITA’: SHOW ED ACROBAZIE
Sabato 11 luglio alla Caserma Valfrè la squadra di stunt dei “Full Team” sarà pronta a stupire il pubblico con show ed acrobazie da capogiro su moto da strada, Harley Davidson e quad, in uno spettacolo completo e mozzafiato. Uno show unico nel suo genere! (Gli orari dei tre spettacoli previsti saranno comunicati all’apertura del Motoraduno)

IN MOTO ALLA SCOPERTA DEL MONFERRATO
In occasione del 70° Raduno Internazionale motociclistico “Madonnina dei Centauri”, sabato 11 luglio Alessandria e il Monferrato saranno le tappe principali per due gite, promosse da Confesercenti e Alexala in collaborazione con il Motoclub Madonnina dei Centauri ed il Patrocinio della CCIAA e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria. L’iniziativa vuole essere un’occasione imperdibile per onorare la presenza dei motociclisti provenienti da tutta Europa, con la scoperta di due percorsi suggestivi ed emozionanti tra le colline del Monferrato, recentemente dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.
Alexala e Confesercenti sono convinti che il fine settimana dei centauri sia un evento internazionale da promuovere, sviluppare e sostenere. Per queste ragioni si sono impegnate ad organizzare due gite, una lunga che dura tutto il giorno e l’altra, più corta, pomeridiana, per offrire una visita di territori ed architetture bellissime.
Per il percorso della gita lunga il ritrovo sarà sabato 11 luglio alle ore 10 all’interno della caserma Valfrè, da dove si partirà per solcare i crinali più suggestivi delle nostre colline, facendo scoprire ai partecipanti paesaggi mozzafiato. Il tragitto prevede la partenza alle 10.15, per raggiungere, nell’ordine Quargnento, Fubine, Altavilla, Vignale, Olivola, Ottiglio, Cereseto, Sala, Treville, Ozzano, Rosignano, Frassinello, Cuccaro, Quargnento, Alessandria.Ogni angolo dei paesi coinvolti sarà vivacizzato dal rombo delle due ruote, mentre i locali pubblici, che hanno aderito con un entusiasmo contagioso, offriranno occasioni di ristoro e di svago alle persone presenti.
La prima sosta sarà ad Olivola, alle 11, per visitare l’infernot del ristorante “I Cedri” e assaporare un aperitivo con prodotti e vino monferrini. Poi si pranzerà, alle 13, ad Ottiglio, alla locanda “I trei Cucù” e si potrà visitare il laboratorio Terra e Fuoco con il relativo infernot e ghiacciaia della Maga Alcina . La terza ed ultima sosta, prima del ritorno in Alessandria, sarà a Frassinello, per una merenda leggera e rinfrescante e visitare l’infernot del B&B “I tre gatti” e il castello. L’ospitalità durante le soste è offerta dall’azienda agricola Cascina Gasparda, il Ristorante I Cedri, la vineria Cà Nostra di Olivola, il pub la Vecchia Rocka di Frassinello.
La gita corta avrà inizio alle ore 15.15, sempre dalla Caserma Valfrè, per scoprire da vicino i segreti e gli scorsi panoramici  del Monferrato con un itinerario più limitato, ma non per questo meno suggestivo.
“Il nostro obiettivo è che la città appaia ai loro occhi, allegra, vivace e ospitale, ma anche l’occasione per offrire ai nostri commercianti ed artigiani una possibilità di interagire con un evento internazionale così importante che si svolge nella nostra provincia – dichiara Manuela Ulandi, vicepresidente provinciale Confesercent. Una bella sinergia con gli imprenditori monferrini che colgono l’occasione dell’evento internazionale più partecipato di questa provincia per far conoscere i loro locali, i loro prodotti e i loro vini.  E, in Alessandria in via s. Lorenzo, davanti a palazzo Monferrato, ballo country per allietare i visitatori in cerca delle numerose occasione per i saldi estivi.”
“Le gite con motociclisti che arrivano da ogni parte d’Italia e d’Europa sono uno strumento eccezionale per mostrare e narrare il nostro territorio, con paesaggi e scorci che risulteranno indimenticabili e sperare di farli innamorare di questi luoghi perchè diventino il megafono per lo sviluppo turistico della nostra provincia – commenta Sergio Guglielmero, presidente provinciale Alexala. E’ con questo spirito che Alexala e Confesercenti hanno voluto realizzare l’ iniziativa e condividerla con tutti coloro che hanno a cuore Alessandria e il Monferrato. Per essere  ancora più vicini ai centauri provenienti da tutta Europa è stata inoltre predisposta una postazione all’interno della Caserma Valfrè nella quale una guida turistica accoglierà gli ospiti e fornirà tutte le informazioni e il materiale relativo al territorio. Importante anche la promozione che Alexala ha fatto all’estero, dedicando 10 pagine al territorio e al raduno nella rivista tedesca “Alpentourer”, diffusa anche in Austria e specializzata in mototurismo,  .”
“Questa è la migliore accoglienza per i centauri che arrivano da ogni parte d’Europa e che ci onorano della loro presenz .-
aggiunge Pierangelo Taverna, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria. La bellezza dei luoghi, la qualità dei prodotti e la professionalità degli operatori economici farà apprezzare questo territorio che merita grande attenzione da parte dei turisti sia su due che su quattro ruote. La collaborazione che si è sviluppata tra tutti i soggetti interessati alla promozione della nostra provincia continua a creare sempre nuove opportunità che, sono certo, sapranno sicuramente dare buoni frutti. Benvenuti Centauri!”
“Siamo contenti che il Motoraduno attiri intorno a sé crescenti consensi e partner; infatti è solo facendo squadra che gli eventi crescono e si consolidano
– sottolinea il presidente della Camera di Commercio Paolo Coscia.  Il comune intento è di accogliere in un clima di festa i tanti motociclisti che si apprestano a venire a trovarci.”
“Ci deve essere interazione tra l’impegno delle volontarie e dei volontari del Motoclub, che da 70 anni riescono a realizzare una manifestazione unica in Europa, e le forze economiche e sociali della città, che di concerto con le Istituzioni, si prodigano per ospitare gli amici, che anche in tempi di crisi, rinnovano la loro visita”
– conclude Fulvio Bianco, presidente del Motoclub.     

LA MADONNINA, LE MOTO, LA STORIA POSTALE
E I FRANCOBOLLI IN ALESSANDRIA

Il Circolo Filatelico di Alessandria, insieme con il Motoclub Madonnina dei Centauri di Alessandria, si appresta a celebrare un compleanno importante, i 70 anni del raduno internazionale che porta il nostro territorio in tutto il mondo. Il Circolo intende promuovere, la storia postale, le curiosità storiche e tutto quanto è ruotato intorno a questa manifestazione nell’arco della storia. In collaborazione con Poste Italiane di Alessandria, verrà allestita una postazione ed una mostra storica postale per celebrare la storia della manifestazione alessandrina.
In tale occasione, sabato 11 luglio dalle ore 10 alle ore 16, presso la caserma Valfrè, sarà presente un annullo filatelico con la stampa di alcune cartoline relative ad immagini fotografate all’interno del Santuario di Castellazzo Bormida per celebrare l’evento. L’annullo avrà come disegno il simbolo che il Motoclub ha stampato sulle magliette che verranno messe in vendita durante il 70° Motoraduno.
Come sempre il Circolo filatelico alessandrino ha come obiettivo la promozione della Filatelia in tutte le sue forme, soprattutto nel rapporto con la storia e la cultura del territorio. L’annullo rimarrà disponibile presso lo sportello filatelico di Alessandria Centro nei mesi successivi per gli annulli a richiesta da tutta Italia.

IL RITROVO DEI LIONS CLUB
Anche quest’anno Il Lions Club Bosco Marengo Santa Croce, guidato dal neo Presidente Vittoria Gallo, organizzerà ad Alessandria, in concomitanza con il 70° Motoraduno Internazionale Madonnina dei Centauri, la 4a edizione del Raduno Motociclistico Internazionale  Lions.
Tre intense giornate che accomuneranno i Lions e gli amici appassionati della motocicletta. I fondi raccolti durante gli eventi Lions saranno finalizzati alla realizzazione di un importante Service sulla sicurezza stradale, come nelle passate edizioni. Ricordiamo l’istallazione di guardrail di sicurezza, l’acquisto di un software per un programma di riabilitazione per la  struttura Borsalino e di 100 caschetti per bicicletta per i bambini delle scuole elementari di Bosco Marengo.
Da venerdì 10 luglio alle 14.00 dopo l’apertura dello stand Lions nella Caserma Valfrè, ha inizio l’accoglienza da parte dei Soci del Club; seguirà un giro turistico alla Cittadella insieme al MC Madonnina dei Centauri; dal mattino di sabato 11 luglio, presso il Gazebo Lions allestito sempre nella Caserma Valfrè, grazie a camper appositamente attrezzati sarà possibile usufruire di screening gratuiti cardiologici e oftalminici per la prevenzione delle patologie cardiache  e del glaucoma.
Nell’ambito del  Service di Rilevanza nazionale “I Giovani e la Sicurezza Stradale” sarà possibile provare gli occhiali  Alcovista che simulano gli effetti dell’ebrezza, provocando riduzione di riflessi, reazioni lente, confusione, distorsione visiva. Nel corso di alcuni esercizi, come camminare su una linea, disporre birilli per terra per fare un percorso e infilare una chiave in una feritoia, si noterà la differenza fra l’essere sobri o sotto gli effetti dell’alcol.
Saranno anche disponibili gli “Etilotest Monouso”, molto importanti prima di mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici.

12185210-U1060309700090KCC-U1060320341282EDD-378x165@LaStampa-ALESSANDRIA-kxOE-U1060320341282EDD-700x394@LaStampa.it
 ARRIVANO I CENTAURI E SCOPRONO GLI INFERNOT
valentina frezzato
ALESSANDRIA

Il silenzio è un’altra cosa: gli alessandrini sanno che il motoraduno Madonnina dei Centauri è prima di tutto un evento rumoroso, con moto che passano sotto le finestre e musica a tutto gas. Si sa, ma si sopporta, da settant’anni, perché è una manifestazione unica a livello internazionale, è il raduno dedicato alle moto più antico e porta il nome di Alessandria e quello di Castellazzo davvero in giro per il mondo. Tre giorni, poi torna il silenzio.

 

ISCRIZIONI AL VIA ALLE 12

Già da oggi ci si può iscrivere: banchi aperti dalle 12 per i motociclisti e per prenotare la gita lunga di domani. Alle 15 ci sarà la partenza per il primo giro turistico riservato agli iscritti. La prima serata di musica è con la Rondoband all’ex Caserma Valfrè, «casa» dei partecipanti ai Centauri da qualche anno. Domani toccherà alle Anime in plexiglass con un tributo a Ligabue.

 

IN GITA IN MONFERRATO

Quest’anno le gite – organizzate in collaborazione con Alexala – sono dedicate alle colline Unesco, quelle del Monferrato: la gita lunga tocca Quargnento, Fubine, Altavilla, Vignale, Olivola, Ottiglio, Cereseto, Sala, Treville, Ozzano, Rosignano, Frassinello, Cuccaro. Prima sosta a Olivola, alle 11, per visitare l’infernot del ristorante I Cedri, poi pranzo alla locanda I trei Cucù di Ottiglio, dove si potrà visitare il laboratorio Terra e Fuoco della Maga Alcina; terza fermata a Frassinello, per una merenda leggera da I tre gatti e al castello.

 

ISTITUZIONI

Domani alle 17,45 il sindaco Rita Rossa incontrerà le delegazioni, alle 19 a Castellazzo saranno invece assegnate le damigelle ai primi centauri e alle 21, nel santuario, ci sarà la prima messa in suffragio dei caduti della strada. Messa anche domenica (alle 10), poi la sfilata fino in piazza Garibaldi ad Alessandria. E il 70° raduno viene celebrato dal circolo filatelico di Alessandria con uno speciale annullo di Poste Italiane: domani dalle 10 alle 16 potranno essere timbrate cartoline con foto storiche. L’annullo filatelico avrà come disegno il simbolo che il Motoclub ha sulle magliette consegnate ai partecipanti.

Manifesti capovolti per i centauri 2015.
Manifesti capovolti per i centauri 2015.
Precedente Metti, in Piazzetta una sera di mezza estate... (9/7/2015) Successivo Luglio 2015 - Lavori di rifacimento del manto erboso allo stadio Moccagatta