Crea sito

Nel cortile c’era la neve

Le bucce di mandarino
sulla stufa rovente
profumavano la casa.Nel cortile c’era candida neve.Sulle pareti si specchiavano
echi di candeline
dell’albero di Natale.

Nel cortile c’era candida neve.

La porta della camera da letto
era socchiusa.
La nonna distesa sul letto
sembrava dormisse.

Nel cortile c’era candida neve.

S’udì un breve lamento,
un sussurro, un lieve sospiro
e d’improvviso
… tuonò l’eternità.

Scese la notte e nel cortile
la neve si fece nera.

Alessandria, 10 Dicembre 2004
Gianni Regalzi
(Da “Poesie d’Amore”)
(Dir. Ris. Legge 633 del 1941)