Ecco cosa resta del Santuario Madonnina dei Centauri, una vergogna indegna.

12294727_1058275210883398_4387642134246809483_n12308766_1058275360883383_3078418336603351975_n

12313604_1058275247550061_7662645151234207206_n12347838_1058275304216722_5465359301253868695_n 12359957_1058275250883394_6102214456293717543_nRiccardo Riva: Ecco cosa resta del Santuario Madonnina dei Centauri, una vergogna indegna. Complimenti al Signor rettore, al Vescovo, ai devoti centauri alle amministrazioni locali e alla gente di Castellazzo Bormida…
Alessandria-Lisondria: Ma è stato rubato tutto?
Riccardo Riva: Questa è l’impressione, e sarebbe anche una buona spiegazione. La realtà però è ben diversa, scelta inopinabile del rettore del santuario che nel corso degli ultimi due anni ha smantellato un pezzo alla volta il santuario
Ritirando moto caschi ex voto in una non meglio identificata soffitta non visitabile
Questo è quel che resta
La minaccia sventata in extremis a luglio era quella di non far più entrare le moto in santuario. Minaccia che si è trasformata in una promessa per il 2016
Il moto club madonnina dei centauri sta cercando da tempo un dialogo con vescovo e rettore … Speriamo di salvare il salvabile.

Precedente In stazione tutti i negozi chiusi. Successivo Dicembre 2015