DIALOGHI FRIZZANTI ALL’ALTZHEIMER TRA I “MAESTRI” UGO BOCCASSI E FRANCO RANGONE.

DIALOGHI FRIZZANTI ALL’ALTZHEIMER TRA I “MAESTRI” UGO BOCCASSI E FRANCO RANGONE.

Rangòn – At na viz…
Bucàss – Seeh, am viz, am viz..
Rangòn – Ma, se a t’ho nent ancùra dicc ‘d che ròba…..
Bucàss – Fissi sùrd, am viz che am viz….
Rangòn – O balòss d’in baloss! A prupòzit, se c’ha t’ava ciamà?

Traduzione
.R.: ti ricordi. (at na vizi) B.: si, mi ricordo, mi ricordo R.: ma se non ti ho ancora detto…di che cosa. B.: (‘t éi surd) sei sordo? mi ricordo, mi ricordo: R.: oh furbastro d’un furbastro: A proposito cosa ti avevo chiesto?

Precedente Scuola media "A. Manzoni" Successivo Come era il chiosco dell'edicola di Piazza della Libertà.