Crea sito

Bagnetto cotto

Esiste 480348_655854941125429_240402875_nuna versione cotta del bagnetto, che risulta essere un classico per accompagnare il bollito misto piemontese. Anche per questa versione il suo impiego non è limitato alla carne essendo adattissimo anche per le uova sode, per i pesci, la testa in cassetta e accompagna i “pen” (le grosse polpette tipiche dei paesi di Oviglio e Solero nell’alessandrino).
Le ricette per preparare questo bagnetto cotto variano da famiglia a famiglia, perciò vi riferirò alcune ricette e le varianti più comuni, lasciando alla fantasia e al gusto personale mille altre varianti.

1 Ricetta (fonte Flora Pessagno di Solero).

Ingredienti

3 acciughe sottosale
Una piccola carota
Una costa di sedano
Mezza cipolla
un peperone
4 pomodori da sugo o un bicchiere di passata di pomodoro
Due spicchi d’aglio
Un grosso ciuffo di prezzemolo (circa 100 gr.)
La punta di un peperoncino
Mezzo bicchiere di aceto bianco
Un bicchiere di olio d’oliva
Un cucchiaino di sale e uno di zucchero

Preparazione

Dissalate le acciughe, tritate finemente l’aglio e mettete entrambi gli ingredienti in una piccola casseruola a fondere con la metà dell’olio. Tritate le verdure e unitele alla bagna cauda facendole rosolare per alcuni minuti, aggiungete la passata di pomodoro o i pomodori sbollentati e privati di pelle, semi e strizzati. Cuocete a fuoco lento per un’ora facendo consumare la salsa. Tritate il prezzemolo e unitelo aggiungendo anche il peperoncino, l’aceto, il sale, lo zucchero e il restante olio, cuocete ancora per una decina di minuti, invasate a caldo, chiudete ermeticamente e conservate in frigo. Chiuso si conserva per alcune settimane.

2 Ricetta (fonte Giovanna Goria)

Ingredienti

Una piccola cipolla
Un cuore di sedano
Una carota
2 spicchi d’aglio
Un peperoncino
2 bicchieri di salsa di pomodoro
Un tuorlo d’uovo sodo
Un cucchiaio di capperi
Un peperone
Un panino ammollato nell’aceto
Due manciate di prezzemolo
Olio d’oliva

Preparazione

Tritate finemente tutto a crudo, cuocete lentamente per 10 minuti e aggiungete la salsa di pomodoro. Fate consumare ancora per alcuni minuti. Potete aggiungere anche delle erbe aromatiche quali estragone, cerfoglio, salvia e timo. Potete tritare dei sottaceti quali cipolline, cetrioli e funghetti e aggiungerli a fine cottura. Si conserva alcuni giorni in frigo.

3° ricetta

http://www.seipiemontesese.it/2015/01/31/bagnetto-rosso/

INGREDIENTI:

  • Verdure: un chilo di pomodori, una cipolla grossa o due piccole, due carote, due coste di sedano, un paio di peperoni non troppo grossi.
  • Aromi: 2-3 spicchi d’aglio, salvia, prezzemolo, basilico, alloro, sale e pepe, peperoncino (a seconda del gusto), un po’ di cannella in polvere, un chiodo di garofano (se graditi).
  • Per completare: un cucchiaio di ottimo aceto di vino, una puntina di senape in polvere, un bicchiere scarso di olio extra vergine di oliva.

PREPARAZIONE

Bollire brevemente i pomodori in acqua salata, quindi passarli al setaccio eliminando le bucce. Unirvi il resto degli ingredienti e cuocere per un paio d’ore. Passarlo nuovamente, e rimetterlo sul fuoco per addensare. Lasciar raffreddare, aggiustare di sale e pepe, aggiungere olio e aceto (ed eventualmente cannella, garofano e senape) e mettere in barattoli di vetro. Conservare al fresco.

Fonte: sito ufficiale regione Piemonte