BAGNA CAUDA (BAGNA CAODA)

bagna cauda

La bagna cauda è una preparazione tipica del Piemonte preparata con acciughe, olio e burro ed utilizzata come intingolo per le verdure fresche della stagione autunnale.

Per la sua pesantezza, solitamente, viene considerato un piatto unico ma talvolta può anche essere servito come antipasto durante una cena tra amici.
Infatti, anticamente, era proprio durante i ritrovi e le cene tra amici che si preparava questo piatto che col tempo è diventato il simbolo dell’amicizia e dell’allegria.
Le origini della bagna cauda sono in realtà per metà avvolte nel mistero poichè non si sa precisamente quando, dove e chi abbia inventato questo piatto, che infatti non ha neppure una città di residenza, ma si sa invece che i vignaioli del tardo Medioevo adottarono questa ricetta per festeggiare un evento importantissimo come poteva essere la spillatura del vino nuovo.

Per moltissimo tempo, la bagna cauda, è rimasta solo il piatto dei poveri e dei contadini in quanto gli arstocratici la aborrivano per la presenza dell’aglio che faceva puzzare l’alito.
Col passare del tempo, questo piatto è stato invece rivalutato e, al giorno d’oggi, sono molte le trattorie e i ristoranti, sopratutto in Piemonte, che propongono nel loro menù la bagna cauda.
Per quanto riguarda l’origine del nome, sappiamo che bagna cauda deriva dai due termini, “bagna” che in Piemontese significa salsa o sugo, e “cauda” che sta invece per calda: quindi salsa calda.
Ed è proprio per questo motivo che la bagna cauda viene servita nei “fujot”, particolari recipienti in terracotta o rame con sotto una fiammella che tiene caldo l’intingolo.

Precedente EL SCAJI ‘D VIA MILAZZO Successivo Motoraduno dei centauri (2 domenica di luglio) - Madonnina dei Centauri