16-17 MAGGIO 2015 – Borgo Rovereto: festa alla riscoperta del fascino millenario

Festa di Borgo Rovereto; più spazio alla cultura per l’edizione 2015

Nel fine settimana le vie del centro storico saranno animate dalla 21^ edizione della Festa di Borgo Rovereto. Davvero fitto il programma degli appuntamenti e delle iniziative; come sempre spazio all’enogastronomia con un particolare occhio di riguardo all’arte, alla musica e alle arti di strada.

ALESSANDRIA – Per l’edizione 2015 la Festa di Borgo Rovereto assume un profilo soprattutto culturale, oltre che commerciale e gastronomico. Il programma è particolarmente denso di appuntamenti e iniziative. A presentarlo ieri mattina, giovedì 14, nella Sala Giunta del Comune il sindaco Rita Rossa insieme all’assessore alla Cultura Vittoria Oneto. I temi della manifestazione che ogni anno riempie le vie del centro storico alessandrino sono molteplici: storia, arte, gusto, solidarietà, arte di strada, artigianato e musica.

Mariella Bertolotti, presidente dell’associazione Commercianti di Borgo Rovereto organizzatrice della festa afferma che “nel borgo con il passare delle edizioni dovranno essere inserite sempre più iniziative. Quest’anno ogni via toccata dalla festa avrà un suo percorso tematico ben preciso. Sarà eccezionalmente coinvolta anche via Dei Martiri, che verrà allestita in modo tale da mostrare alla cittadinanza come vorremmo fosse il Borgo tra qualche anno”.

Da venerdì 15 il cortile della Camera di Commercio in via Vochieri, per l’occasione denominato “il Cortile del gusto”, ospiterà eventi enogastronomici e musicali. In particolare sabato dalle 19 sarà possibile degustare i vini vincitori della 41^ edizione del concorso enologico provinciale “Premio Matengo DOC”; è inoltre prevista una cena a base di piatti tipici del territorio, con menù anche vegetariano. Dalle 21.30 concerto del trio Jazz del Conservatorio “A. Vivaldi”.
Domenica dalle 9 alle 19 produttori e artigiani locali proporranno specialità enogastronomiche. “Le associazione del territorio devono diventare protagoniste” spiega il presidente della Camera di Commercio di Alessandria Gian Paolo Coscia, “le iniziative che la Camera realizza insieme al Comune hanno lo scopo di perseguire questo obiettivo, perché Alessandria possa smettere di essere considerata una città grigia”.

Nel cortile del Broletto in via dei Martiri, grazie al contributo di Inchiostro Festival, sabato 16 dalle 17 alle 24 e domenica 17 dalle 11 alle 20, verranno esposte le opere realizzate durante l’edizione 2014 del festival di illustrazione grafica (che quest’anno si terrà il 6 e il 7 giugno) e verranno proposte performance audio-visive che faranno da cornice alla mostra.

 

Nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 maggio, sul sagrato della chiesa in piazza Santa Maria di Castello, saranno allestiti due stand espositivi del progetto di riqualificazione della piazza. Saranno visibili le tavole che riproducono i progetti della piazza ed i rendering dei lavori finiti. Gli stand saranno aperti sabato dalle 10 alle 21 e domenica 17 dalle 10 alle 20.Sabato 16, inoltre, nella stessa piazza dalle 16 alle 19 avrà luogo “Piazza Bella Piazza”, un pomeriggio di giochi, laboratori ed esplorazioni per bambini e famiglie, iniziativa curata da ExponenziALE ed ispirata alle tematiche dell’Expo, quali sostenibilità, ottimizzazione delle risorse alimentari, adeguata nutrizione per tutto il pianeta.”Sarà un week end molto pieno, a partire da venerdì 15 con la StraAlessandria. Sono sicuro che questa edizione della Festa di Borgo Rovereto avrà un successo particolare, arriveranno persone anche fa fuori città” ha dichiarato il presidente di Ascom Luigi Boano.

Proseguono gli appuntamenti con la festa del Borgo. Alla Casa di Quartiere Nepal Aid, il concerto benefico per la popolazione nepalese colpita dal sisma. Alla Gambarina il Quartetto di Tromboni del Conservatorio.

ALESSANDRIA – Domenica proseguono gli appuntamenti con la Festa di Borgo Rovereto, bancarelle, spettacoli, appuntamenti culturali, intrattenimenti, negozi aperti, punti di ristoro, degustazioni enogastronomiche e musica dal vivo animeranno le vie e le piazze della parte più antica della città. La musica per strada propone alle 17 appuntamenti in piazza Santa Maria di Castello e via Volturno e alle 21 in piazza Santo Stefano. Per i bambini truccabimbi e il Castello di Frozen in via guasco, il ludobus in via Dossena, I nasi rossi in piazza Santo Stefano, laboratori al Di Noi Tre in via Plana. Tra gli appuntamenti artistici a Palatium Vetus in piazza della Libertà i quadri della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, in via Migliara i pittori dell’associazione La Boheme, in via Bissati la mostra fotografica Segni di luce, al chiostro di Santa Maria di Castello la mostra fotografica di Passodopopasso. Dalle 10 sarà visitabile la Chiesa della Beata Vergine Assunta in via Guasco. Appuntamenti con l’artigianato in via Verona, con l’arte di strada in via Dossena, con le degustazioni nel cortile della Camera di Commercio, in via Vochieri, e in piazza Santa Maria di Castello. Nel cortile della Camera di Commercio in via Vochieri 58 dalle 9 alle 19 specialità enogastronomiche, agnolotti all’asilo Monserrato. In via Dossena spettacoli e animazioni circensi, dalle 15 gli alpini distribuiscono le frittelle in piazzetta Monserrato, alle 17 nel chiostro di Santa Maria di Castello il concerti Got Music.

Dalle 11 alle 20 Oltre il giardino, una performance audio-video per accompagnare l’esposizione delle illustrazioni all’inteno del cortile del Broletto, in via dei Martiri, accanto alla riscoperta torre del tribunale. Roberto Livraghi, Segretario Generale della Camera di Commercio di Alessandria guiderà il pubblico alla riscoperta di questo pezzo ritrovato delle origini medioevali della città.
Qui tutti gli appuntamenti e gli orari della Festa.

In via Verona (civico 72), la moschea apre le porte alla città: sarà possibile effettuare visite guidate e assaggiare deliziosi dolci, grazie al contributo dei Giovani Musulmani di Alessandria. Sarà visitabile una mostra sulla “Scienza del Corano”, e sarà possibile ascoltare la testimonianza di italiani convertiti all’Islam.

Domenica alle 17 al Museo Etnografico in piazza della Gambarina nuovo appuntamento con la rassegna Musicalia, che da sempre si avvale del contributo artistico di musicisti di vasta esperienza ma anche di giovani promettenti che hanno appena ultimato, o stanno per completare, la propria formazione scolastica e con entusiasmo si avviano alla carriera concertistica. Questo è senza dubbio il caso del Quartetto di Tromboni del Conservatorio Vivaldi, che nasce nel 2011 grazie all’impulso del professor Fausto Galli, docente di Trombone ed è composto da Mauro Massaro, Jean Paul Tiengo, Francesca Massaro e Matteo Borio. Il programma proposto al Museo, molto ricco, spazierà dall’epoca rinascimentale a quella classica e romantica, con brani di F. Corteccia, F. Rovigo, H. Purcell, G. Gabrieli, D. Speer, J. Storl, G. P. Telemann, J. Albrechtsberger, L. V. Beethoven, J. Brahms.

Il Centro Buddadharma di Alessandria, in collaborazione con la Comunità S. Benedetto al Porto e l’Associazione Culturale Alba, organizza Nepal AId, un concerto benefico per la popolazione nepalese duramente colpita dal sisma dello scorso 25 aprile. Il ricavato sarà devoluto interamente all’Help in Action, Fondo di Emergenza per il terremoto in Nepal. Si esibiranno a titolo gratuito artisti e professionisti di varia estrazione come musicisti, attori e cabarettisti. Parteciperanno fra gli altri Kekko Albertazzi, Dado Bargioni, Silvia Benzi, Daniela Caschetto, Italo Colombo, Claudio Damiani, Gabriel Delta, Maria Chiara Di Palo, Elisabetta Gagliardi, Massimo Grecchi, Locomotion Blues Band, Omid Maleknia, Daniele Mignone, Marcello Milanese, Gaetano Pellino, Sarah Soul, Claudio Rossi, Arma Rock, Puzzle e altri. L’evento si terrà alla Casa di Quartiere in via Verona 116, domenica a partire dalle 19. L’ingresso è a offerta.

Le frittelle degli alpini

i colori della festa

DSCN1288 DSCN1289

Sfilata aleramica in via Milano

DSCN1293

Clown “VIP Alessandria Onlus” in Piazza S. Stefano

Festa di Borgo Rovereto 2015 – Arte e fantasia in Via Bissati

Precedente 17/05/2015 RADUNO DUCATI IN CITTADELLA Successivo Parlare il dialetto non è maleducazione ma "arte"...